Quella strana notte

Quella strana notte

Una bella donna è la protagonista di questo thriller mozzafiato. Accade spesso che la tentazione sia il presupposto di avvenimenti successivi che si dimostrano incontrollabili e pericolosi. In questo caso è coinvolto un serioso e distinto professore di medicina che tutto avrebbe potuto immaginare per sé al di fuori di quello che gli accade. Da un’ora all’altra la sua vita cambia e si trova travolto da un vortice di avvenimenti che paiono incontrollabili. Compromette la sua reputazione, la sua professione, la sua vita, il rapporto con la propria famiglia, con i colleghi. Tornare indietro non si può, andare avanti significa cadere ancora di più moralmente e socialmente, per non parlare del rimorso e del proprio senso di colpa. Non c’è che una strada da percorrere. Il lettore se ne renderà conto e mi chiedo: lo giustificherà, e proverà almeno comprensione per lui o lo condannerà senza appello?